SICUREZZA ED INFORMAZIONE



-----
IL CONSENSO INFORMATO
Il consenso informato ha come obiettivo la tutela del paziente e si fonda sui seguenti principi fondamentali:
a) Informare il paziente sulle modalità delle procedure diagnostico- terapeutiche alla quali sarà sottoposto;
b) Garantire la piena e consapevole adesione del paziente ai trattamenti previsti.
Il paziente ha diritto di non essere sottoposto ad alcuna terapia senza aver espresso il proprio consenso in forma scritta.
In caso di minore o soggetto interdetto, il modulo dovrà necessariamente essere firmato da un genitore o dal tutore legale.


PRIVACY
Il nostro Centro garantisce il pieno rispetto della Privacy in ottemperanza alla legge 196/2003.
Il paziente ha il diritto alla massima riservatezza dei dati personali e sensibili e di quelli relativi alla Sua cartella clinica.

L’accesso ai dati (cartacei e informatici) è consentito solo ai professionisti e ai collaboratori del Centro.


IMPEGNO AL RISPETTO DEL DIVIETO DI FUMO

Il fumo è dannoso alla salute, pertanto in tutti gli ambienti del Centro vige il divieto di fumare in ottemperanza alla Legge 11/11/1995 n. 584 art. 1, al DPCM 14/12/1995 art. 3, alla L. 16 gennaio 2003 n. 51 art. 3 e successive.


BENI DEL PAZIENTE

Si raccomanda il paziente di avere cura dei propri oggetti personali: il Centro non risponde di eventuali danni o furti subiti durante la permanenza all’interno della struttura.


TUTELA DEL PAZIENTE

UFFICIO RELAZIONE CON IL PUBBLICO (URP)

L’URP è a disposizione dell’Utente e di tutte le parti interessate per fornire le informazioni pertinenti di cui si faccia richiesta. Esso è contattabile telefonicamente (3497620225), via mail (lallafarre@tiscali.it) dalle 8,30 alle 19,30 o in front-office nei giorni martedì e giovedì.

L’URP fornisce informazioni riguardo a:
§  Servizi erogati
§  Struttura organizzativa
§  Modalità di accesso
§  Rispetto della privacy
§  Consenso informato
§  Modalità di pagamento
§  Modalità di presentazione di reclami e/o suggerimenti
§  Organismi di Tutela
§  Presenza e possibile ricorso ad associazioni di volontariato attive nella struttura

ORGANISMI DI TUTELA

RECLAMI

L’Ambulatorio CUMS-MFeR si propone di tutelare l'Utente qualora si verifichino situazioni di disagio nella fruibilità dei servizi, assicurando l'opportunità da parte dello stesso di presentare reclami, segnalazioni e suggerimenti. Si impegna pertanto a fornire un immediato riscontro per la soluzione dei disagi verificati dall'Utenza.
Tali segnalazioni possono essere presentate per iscritto direttamente in Accettazione od all’Ufficio Relazioni con il Pubblico, ovvero compilando l’apposito modulo disponibile presso il Centro.
I reclami firmati dagli utenti verranno presi in considerazione dalla Direzione e dal personale preposto affinché si possano apportare ulteriori miglioramenti agli aspetti effettivamente ritenuti critici. I reclami scritti e non anonimi riceveranno risposta formale dalla Direzione entro 60 giorni dal ricevimento.

Per i pazienti è possibile rivolgersi ad associazioni di tutela:

  Tribunale del malato, sezione di Chieti C/O P.O. Colle   Dell'Ara - Chieti Scalo Franco Fois. 0871358583  -   aldo.cerulli@fastwebnet.it

ASSOCIAZIONE NO-PROFIT DIFESA DEL MALATO

NUMERO VERDE 800.502.502

www.difesadelmalato.it

INDAGINI SULLA SODDISFAZIONE DELL'UTENTE

L’Ambulatorio CUMS-MFeR conduce verifiche periodiche e ricerche volte a monitorare il livello di qualità dei servizi proposti ed il grado di soddisfazione delle aspettative dell'Utente, con lo scopo di ovviare a possibili circostanze di disagio e di raggiungere i margini di miglioramento suggeriti.


Vengono pertanto somministrati periodicamente questionari sulla valutazione dei servizi offerti e di ogni altro fattore che possa determinare il miglioramento di tutta l’attività dell’Ambulatorio.

CARTA SERVIZI
Riabilitazione UNICH - P.Iva 02038650681
Vetrinapro by Wappalo.it

Info & Prenotazioni chiamaci al +39 0871 3553107